(red.) "A sinistra per Veltroni", una delle liste che il 14 ottobre parteciperanno in tutti i collegi elettorali bresciani alle primarie del Partito Democratico, comincia a far uscire i primi nomi che scenderanno in pista sotto le sue insegne per sostenere il sindaco di Roma a livello nazionale e il segretario lombardo dei Ds, Maurizio Martina, alla segreteria regionale. Tra i giovani ci saranno l’emergente sindaco di Roncadelle Michele Orlando, e poi Matteo Belloni e Michele Bondoni, con il segretario provinciale della Sinistra giovanile Michele Cotti Cottini.
Ma in prima fila si presenta un pezzo di storia della politica bresciana, sulla breccia da oltre trent’anni: l’assessore in Loggia ed ex segretario provinciale del Pci e dei Ds Claudio Bragaglio. E’ seguito da altri nomi noti della sinistra riformista: il vicepresidente della Comunità montana della Valtrompia Paolo Pagani, il funzionario dei Ds Leone Orizio, Annalisa Voltolini, Daniele Lusetti, Flavio Piardi.
Si tratta di una lista che fa chiaramente riferimento alla mozione congressuale Brutti-Zani, anche se comprende uomini della mozione Fassino e della mozione Mussi.

Comments

comments