(p.f.) Una nuova civica per Paroli? Per ora, ‘X Brescia’ si qualifica come movimento, o, meglio ancora, un laboratorio di idee in cui potranno convergere proposte e suggerimenti dei cittadini per costruire la futura agenda politica.
“Ho chiesto a un gruppo di persone, professionisti, che arrivano da estrazioni diverse, di mettersi insieme”, ha spiegato Nini Ferrari, consigliere comunale con delega all’Università, nonché avvocato e docente di diritto privato alla Bicocca, “al servizio della città. I prossimo cinque anni saranno difficili, per cui li ringrazio di aver accettato questa sfida”. Obiettivo del movimento, offrire il proprio contributo  per sostenere la crescita della città, condividendo con l’attuale guida, il progetto quinquennale della prossima legislatura.
Trasversale e apartitico, l’obiettivo del movimento oggi, dell’eventuale civica domani, sarà sostenere la candidatura di Adriano Paroli, attorno a cui si sono aggregati i 10 componenti del movimento. “Abbiamo valutato la persona, a prescindere dalla giunta”, ha spiegato Sergio Castelletti, giornalista, “abbiamo valutato, che, al di là dei problemi che sempre ci sono, ha fatto un buon lavoro, è un galantuomo, per cui lo sosterremo. La civica? Bisognerà vedere se avremo le risorse”. Uno sbocco ipotizzabile, anche probabile, ma la prima fase è ora realizzare il laboratorio, per assorbire idee e proposte. A tal proposito, nei prossimi giorni, sarà on-line un sito Internet dedicato.
“Perché il nome ‘X Brescia’?”, ha aggiunto Castelletti, “la X sta per qualcosa di positivo, pro qualcuno, in favore della città; i giovani lo usano come abbreviazione nel linguaggio telematico. E’ anche un segno di equilibrio, moderazione, di pareggio – ci auguriamo di bilancio. Ma anche  ora X, per noi ora di scendere in campo, di aiutare la città ciascuno per la propria esperienza. E poi è il cuore d Briixia, ma ricorda anche le X giornate, simbolo dell’eroismo bresciano. E, non da ultimo, è la X di X Factor, che sta per ricerca di talenti”. Variegata la compagine degli aderenti, dieci in tutto, per il momento. Ne fa parte Cesare Proto, cardiologo, mai iscritto prima ad altri partiti, che “su invito di Ferrari per la stima verso Paroli, in un momento in cui prevale l’antipolitica, ritengo inappropriata la critica feroce che non sia costruttiva. Proporremo idee sulla scia di quanto fatto da Paroli, ma prendendo parte attiva della gestione”.
Molti gli iscritti che vengono dal mondo delle aziende: Hendrika Visenzi, imprenditrice da 22 anni; Marco Gandaglia, dirigente d’azienda, per anni funzionario del Comune di Brescia; Alberto Albertini, da 26 anni in un’azienda metalmeccanica, ma anche giornalista e presidente di un’associazione culturale; Francesco Uberto, giovane imprenditore. Completano il quadro: Alessandra Majorana, ordinaria dell’Università degli Studi di Brescia; Alberto Salvadori, avvocato amministrativista; Francesco Rastrelli, farmacista e presidente dell’ordine dei farmacisti di Brescia; Marco Velo, ex-ciclista. Nei prossimi giorni, oltre al sito Internet, sarà pronta anche la sede del movimento, collocata nel centro di Brescia, e il simbolo.

 

 

 

 

Comments

comments

8 Commenti

  1. Egregi “imprenditori”, vi diciamo noi di Brixia Condominium (www.nicolinotobia.eu) come mettere in “giro” in Italia, e localmente in ciascuna Prov. d’Italia, annualmente 5-7 Miliardi ma anche 10-30 Miliardi di Euro (suddivisi, eh; ndr).
    Leggete sul sito di Brixia Condominium il post specifico, mentre qui vi indichiamo che – risistemata la situazione debitoria condominiale, e la sistemeremo, e la sistemeremo! – ogni anno anche soli 5-7 Mila Euro od anche 10-30 Mila Euro in media, messi in “giro” da ciascuno del Milione di Condomini italiani, equivale a far “girare” – ANCHE NELLE V/S AZIENDE!!! – Miliardi di Euro e non chiacchiere.
    Cosa sono 5-7 Mila Euro di spese per un Condominiuo riferito ad uno specifico intervento? NON sono niente, sono il “minimo” (a patto di risanare, e NOI lo faremo). In 3 anni si metterebero in “giro” localmente, decine e decine di milioni di Euro e non le v/s chiacchiere imprenditoriali per la crescita di Brescia.
    Brixia Condominium, con una sola proposta (risistemare le finanze e le economie di ciascun Condominio italiano), già ha “ribaltato” la famigerata XBrescia che tanto si vanta di avere imprenditori capaci di… come è scritto… ah… di portare il proprio contributo per la crescita della città.
    Non vi bastano Miliardi di Euro annualmente in “giro”, con conseguente ripresa di ogni piccola e media attività legata ai Condomini?
    Brixia Condominium, fatti non Paroli… pardon… parole!
    Nicolino Tobia – Brixia Condominium

  2. X Brescia è un miscellaneous di una ristretta elité in odore di corporativismo e autoreferenzialità che vede in Paroli la migliore garanzia di continuità nella tutela dei propri interessi e privilegi (appalti, rapporti clientelari, legami di favore con il mondo della politica). E che gioventù…. dalla foto sembrano tutti over 50, il secondo da destra con gli occhiali scuri pare ne abbia 95…..l’ultimo a sinistra è giovane ma forse è l’usciere che si è seduto li per caso al momento dello scatto…..

  3. I giovani, il linguaggio telematico, scendere in campo, Brixia, le Dieci Giornate, X Factor, manca solo X files oppure l’X della vecchia schedina totocalcio (visti così pensano di pareggiare, ma in politica o si vince o si perde). Per il simbolo consiglio…un piatto di fritto misto oppure una pizza quattro stagioni.