(red.) Condanna a 5 anni e quattro mesi per Mohamed Jarmoune, il ventiduenne di Niardo, in provincia di Brescia che progettava un attentato contro la sinagoga di Milano.
La sentenza del Tribunale, arrivata nella giornata di giovedì 16 maggio, è stata più pesante di quanto chiesto dal pm Antonio Chiappani, ovvero 4 anni. Sul suo profilo Facebook, la Digos di Brescia aveva  individuato messaggi antisemiti e inneggianti alla jihad.

Comments

comments