felipe sodinha(red.) I guai, per il Brescia, sembrano non smettere mai di fioccare. L’ultimo lo regala Sodinha che, per la quarta volta in un anno, ha richiesto la messo in mora della società per il mancato pagamento degli ultimi stipendi.
La richiesta è stata depositata l’11 dicembre ed è la quarta in un anno: è stata fatta anche per gli stipendi di maggio-giugno della passata stagione, di luglio, di agosto e settembre-ottobre. La società ha tempo fino al 31 dicembre, mercoledì, per saldare i conti, altrimenti dal 2 gennaio il giocatore potrà chiedere la risoluzione del contratto al collegio arbitrale, che deciderà in tre settimane.

Comments

comments