Brescia-Ternana(red.) Nell’ultimo match prima della sosta e con la chiusura del girone d’andata, domenica 27 dicembre, il Brescia pareggia al Rigamonti contro la Ternana con il risultato di 0-0. Un pari che sta comunque bene ai padroni di casa, rimasti in inferiorità numerica per 80 minuti dopo l’espulsione, parsa eccessiva, rifilata a Geijo al 10′ del primo tempo. Proprio nella prima frazione di gioco, con le rondinelle in dieci contro undici, gli ospiti si rendono pericolosi in almeno tre occasioni, con Minelli a salvare la porta. Nel secondo tempo i bresciani provano anche qualche occasione vicino al bersaglio, come un colpo di testa di Antonio Caracciolo che colpisce la parte superiore della traversa.
Nel finale Janse della Ternana si fa anche annullare una rete parsa regolare. Entrando nel dettaglio delle azioni salienti, il primo tempo è condizionato subito dall’espulsione di Geijo che al 10′ commette fallo in scivolata a centrocampo su Coppola. Al 21′ la Ternana si rende pericolosa sugli sviluppi di una punizione con Avenatti che colpisce di testa a due passi da Minelli e il portiere è bravo a respingere. Al 23′ ancora l’estremo difensore si salva su un tiro di Ceravolo e al 28′ su una conclusione da fuori di Falletti. Al 38′ Coly da ottima posizione fallisce il vantaggio quando non c’entra la palla nel momento del tiro.
Al 41′ sempre Coly stavolta salva le rondinelle quando intercetta una palla sulla linea di porta dopo aver scavalcato Minelli. Nella ripresa, il Brescia è subito pericoloso all’8′ con una punizione deviata sulla traversa. Al 25′ la Ternana andrebbe in vantaggio, ma l’arbitro annulla per un fallo in attacco su Camilleri. Nel recupero ci provano Dugandzec per la Ternana che si fa respingere da Minelli e poi Antonio Caracciolo che si fa parare. In virtù del pareggio, il Brescia chiude il girone d’andata al quinto posto con 35 punti, appaiato al Bari. Il ritorno dopo la sosta partirà il 16 gennaio quando le rondinelle ospiteranno il Cesena al Rigamonti.

Comments

comments