(red.) All’inizio, con l’inaugurazione, aveva destato molto scalpore tanto da sollevare anche le proteste degli animalisti che avevano lanciato delle minacce, poi dei presidi e chiesto anche il boicottaggio. Ora tutto questo non servirà più per il bar Owl Cafè Italy di Palazzolo, nel bresciano, che nelle settimane precedenti a martedì 19 giugno è stato chiuso. Ne dà notizia lo stesso locale attraverso il proprio profilo di Facebook.

Il post su Facebook

L’attività commerciale era stata aperta in via Carvasaglio, nel centro storico del paese, in inverno e provocando diversi malumori perché all’interno veniva dato spazio a gufi e barbagianni vivi, messi in vetrina mentre i clienti gustavano in silenzio le proprie pietanze. Si paventano timori per l’incolumità delle persone nel caso in cui qualche reazione avrebbe spinto gli animali a comportamenti pericolosi.

E ora il locale ha chiuso i battenti, anche se il motivo ufficiale non si conosce, forse la carenza di clienti. In ogni caso i titolari parlano di un progetto che hanno voluto sperimentare con l’idea di avvicinare i rapaci agli uomini e di farli convivere nello stesso ambiente.

Comments

comments