(red.) Quella di mercoledì 27 giugno è una giornata importante dal punto di vista istituzionale per la Provincia di Brescia, visto che dalle 10,30 ospita a palazzo Broletto la giunta regionale guidata dal presidente Attilio Fontana in visita in città. Ad accogliere la squadra di governo del Pirellone sono il presidente provinciale Pier Luigi Mottinelli, il sindaco Emilio Del Bono, il prefetto Annunziato Vardé e altre autorità. Sarà soprattutto un’occasione per affrontare con la regione diversi temi.

Tra questi, la questione dei rifiuti per non far diventare Brescia una sorta di discarica dove smaltire la spazzatura proveniente anche da altre regioni. In più, le deleghe su settori chiave che il Broletto chiederà di tenere e anche il nodo dei rimborsi per la metropolitana. Ma non solo. Proprio martedì 26 si è svolta una seduta del Consiglio provinciale che ha approvato una variazione di bilancio con cui recuperare risorse per edilizia scolastica, viabilità, patrimonio immobiliare, protezione civile, sviluppo sostenibile e ambiente per 8,3 milioni di euro.

Poi il via libera alla permuta di aree tra la Provincia e il Comune di Rezzato per il nuovo svincolo della tangenziale sud che riapre mercoledì alle 15. Spazio anche a un documento che viene sottoposto alla giunta lombarda per conservare in carico al Broletto le competenze su territorio, ambiente, protezione civile, sviluppo economico e sociale, turismo e cultura. Infine, verrà chiesto di mettere in sicurezza il bilancio dal punto di vista economico dopo le sofferenze che sta riscontrando.

Comments

comments