di Sandra Perini
Protagonista dell’autunno, la zucca è un ortaggio che racchiude in sé innumerevoli virtù. Dalla zucca comune tipicamente di colore arancione alla zucca violina allungata ne esistono molti tipi ma che conservano le medesime proprietà: è composta principalmente d’acqua, circa il 90%, e per la parte rimanente abbiamo in ordine zuccheri, proteine e grassi. Ricchissima di fibre, vitamine (A,C,B,E,K,J) e sali minerali (potassio in abbondanza, fosforo, magnesio, ferro, zinco, calcio, selenio), con una buona percentuale di antiossidanti come il beta-carotene, è un cibo che produce un apporto calorico molto basso (18 calorie circa per 100 grammi di alimento fresco) quindi si rivela adatto a tutti i regimi dietetici e ipocalorici, anche a chi soffre di diabete e iperinsulinemia.

La zucca per la sua abbondanza di acqua e di fibre è lassativa e diuretica e, grazie alla presenza del betacarotene, è un valido antiossidante che contrasta l’azione dei radicali liberi e previene l’invecchiamento delle cellule e dei tessuti. Inoltre il potassio è un buon integratore valido per sostenere l’attività muscolare e per proteggere l’apparato cardiocircolatorio, si rivela quindi utilissima per chi pratica costantemente l’attività sportiva.
Non trascurabile la presenza di triptofano, aminoacido precursore della serotonina, per cui la zucca è un ottimo aiuto per la malinconia, il nervosismo autunnale e per i disturbi del sonno. Esercita un effetto sedativo e calmante.

Si tratta di un alimento versatile e si presta facilmente a vari tipi di cottura, dalla crema di zucca alla torta di zucca ricordando che è importante, per mantenere attive le sue proprietà, cuocerla a vapore o al forno, evitando la lessatura. Ottima per centrifughe o estratti utilizzando gli scarti per preparare torte dolci o salate.
Il test veloce per capire se una zucca è buona o da scartare? Dare dei piccoli colpetti e se sono sordi e cupi significa che la zucca è ottima.
Non dimentichiamo i semi di zucca che sono ricchi di omega 3 e omega 6 e di vitamine, ricchi di Sali minerali e vitamine, sono preventivi e terapeutici per i disturbi delle vie urinarie e possono essere utilizzati come un piacevole snack spezzafame

Sandra Perini, naturopata, aromaterapeuta e psicoterapeuta, lavora a Brescia. Visita il suo sito e segui le sue conferenze.
La Naturopatia è un insieme di discipline olistiche complementari che si occupano dello stato di salute della persona attraverso una valutazione energetica e funzionale. Essa attiva la forza di autoguarigione insita nella persona e la sua capacità di autoregolazione utilizzando metodiche e rimedi naturali. Opera nell’ambito della prevenzione attraverso la disintossicazione a livello fisico ed emotivo, mentale ed energetico. Non si sostituisce ad un parere medico, anzi, in molti casi, il Naturopata collabora con il medico promuovendo anche il percorso di consapevolezza della persona. 

ECCO ALTRI ARTICOLI 

Autunno, “cambio di stagione” che butta giù

Legionella, i rimedi naturali contro il batterio 

 Pressione alta, le 6 mosse per la prevenzione

Le sette mosse per combattere la canicola estiva

Gonfiore delle gambe? Menta e ippocastano

I cinque rimedi naturali contro le infiammazioni 

L’elisir di lunga vita? Bere due litri di acqua al giorno

Primavera: nove rimedi naturali contro le allergie

Stress e stanchezza? Un aiuto dal Magnesio

Vitamina D: tre motivi per tenerla sotto controllo

Omega 3: Acidi grassi necessari per l’organismo

Un Natale speciale con un mix di oli essenziali

Zenzero: le sei proprietà ‘magiche’ della radice 

Ipertensione? La lavanda ti può dare una mano

Melograno: frutto di stagione con bonus vitaminico

Smog e Pm10: tre ingredienti per difendersi

Aromaterapia contro i malanni dell’autunno

Comments

comments