(red.) Oggi pomeriggio, lunedì 26 novembre, la comunità bresciana di Desenzano del Garda si fermerà per dare l’ultimo saluto a Kevin Zeni. Il 19enne era morto venerdì 23 all’ospedale Civile di Brescia dove era stato ricoverato in seguito a un grave incidente stradale del giorno precedente e in cui a Solferino aveva avuto un impatto frontale in moto con un’auto in curva.

Nella giornata di ieri, domenica, lo Sporting Desenzano ha voluto ricordarlo con un minuto di silenzio prima della partita di calcio e per onorare la memoria del ragazzo che era aiuto allenatore tra i più giovani della squadra. Per il 19enne la famiglia ha autorizzato l’espianto e la donazione degli organi che serviranno ad almeno quattro persone. Lasciando la madre, il padre e il fratellino, oggi alle 16 sarà celebrato il funerale nella chiesa parrocchiale di San Michele e per la cerimonia la famiglia ha chiesto di non portare fiori, ma compiere opere di bene.

Comments

comments