Foto di archivio

(red.) Nella giornata di ieri, martedì 4 dicembre, i carabinieri bresciani della stazione di Gargnano hanno denunciato a piede libero per vendita di prodotti industriali con segni mendaci un 44enne di origine campana sorpreso nei giorni scorsi, a Gargnano, nel bresciano, a vendere una motosega con marchio contraffatto. L’uomo cercava di piazzare l’utensile di bassa qualità con caratteristiche estetiche simili a un prodotto di un’azienda leader del settore e proponendola a un prezzo vantaggioso.

L’affare non è andato però a buon fine perché i militari, dopo aver raccolto numerose voci in paese, si sono messi sulle tracce del venditore abusivo sorpreso proprio nella località gardesana. L’improvvisato venditore ambulante, che per promuovere il prodotto si spacciava come rappresentante di una nota casa produttrice, è stato trovato in possesso anche di un prodotto privo simile, ma senza le certificazioni europee di qualità. Le attrezzature sono state sequestrate.

Comments

comments