(red.) Hanno usato il portale online “Autokew” per acquistare dei veicoli di grossa cilindrata. E in molti casi versando in anticipo un acconto o l’intero saldo per migliaia di euro. Peccato che, nel momento in cui si sono presentati per ritirare il veicolo, abbiano trovato la concessionaria chiusa e l’autosalone vuoto. E’ una truffa a livello nazionale quella sulla quale stanno indagando i carabinieri e la magistratura di Vicenza e avvenuta a un salone di auto di lusso ad Alte di Montecchio Maggiore.

Si parla di Porsche, Cayenne, Range Rover e Bmw messe in vendita online e pagate dagli aspiranti acquirenti, ma con il raggiro. Lo scenario reale di truffa si è presentato lunedì 3 dicembre nel momento in cui gli interessati hanno raggiunto la destinazione. Diverse stazioni dei carabinieri in Italia stanno raccogliendo le denunce e tra le vittime ci sono anche tre bresciani, al momento. Si tratta di un imprenditore di Bedizzole che aveva comprato una Porsche Cayenne, un 40enne di Brescia per una Bmw e due coniugi di Breno per un Renegade.

Comments

comments

1 COMMENTO