(red.) Nella giornata di ieri, mercoledì 5 dicembre, la compagnia ferroviaria Trenord ha diffuso ufficialmente l’orario invernale che partirà domenica 9 sulle linee lombarde. E quanto veniva paventato dai pendolari, a proposito soprattutto delle zone bresciane, diventa realtà. Infatti, varie corse sulla Iseo-Bornato-Rovato, Brescia-Parma e Brescia-Cremona non avranno treni, ma autobus. Sempre a livello bresciano, ci sono 235 treni giornalieri al servizio di 24 mila passeggeri e non ci saranno modifiche al servizio tra Brescia e Milano e sulla Brescia-Iseo-Edolo. La Iseo-Bornato, invece, sarà attiva solo sugli autobus.

Stessa situazione riguarderà alcune corse sulla Brescia-Parma e la Brescia-Cremona. E il fatto di sostituire i convogli con i mezzi su gomma è giustificato da Trenord con la scarsa frequentazione. Nei dettagli, sulla Brescia-Piadena-Parma delle 30 corse giornaliere, 7 saranno effettuate sui bus. Tre invece, sulle 31 corse della Brescia-Cremona. E non è tutto, perché la domenica e nei giorni festivi le corse saranno meno frequenti su alcune linee. Tutto questo, nell’ottica di sostituire la flotta a partire dal 2020. Nel frattempo, sempre da domenica ci saranno novità anche per la stazione ferroviaria di Brescia. Terminati i lavori dell’alta velocità Treviglio-Brescia, i convogli della Tav non saranno più sui binari 1 e 2, ma sul 10 e 11 già predisposti. Quindi, su linee separate rispetto a quelle regionali e che potranno essere più puntuali. Tra Brescia e Milano al momento si resterà nei 36 minuti di percorso.

Comments

comments