(red.) Il carcere dovrebbe essere inteso come luogo dove scontare un periodo di pena, anche in caso di droga. Ma di certo non contenere sostanze stupefacenti. Al contrario, non è così al Canton Mombello di Brescia dove la Polizia Penitenziaria ha trovato e sequestrato della droga a disposizione di un detenuto. Si tratta di un panetto di hashish che era addosso a un carcerato ed è stato trovato dopo un lavoro di indagine.

Ne dà notizia il coordinatore regionale della Fp Cgil Polizia Penitenziaria Calogero Lo Presti. In effetti, il detenuto è stato monitorato a lungo fino a procedere con la perquisizione che ha dato esito positivo. Di certo una quantità superiore rispetto a una dose personale. Non è la prima volta che l’istituto di pena emerge tra le cronache per il ritrovamento di droga, magari portata dall’esterna o la presenza di coltelli realizzati dagli stessi carcerati.

Comments

comments