In una foto di archivio il bancomat colpito

(red.) La notte scorsa, tra giovedì 10 e oggi, venerdì 11 gennaio, è andato in scena un altro colpo ai danni di un bancomat in provincia di Brescia. Stavolta nel mirino è finita la filiale della Bcc Agrobresciano in via Zanardelli a Fiesse, nella bassa. Sembra che i malviventi, sfruttando il silenzio imperante della notte, abbiano raggiunto lo sportello di prelievo e piazzato un esplosivo solido nel bocchettone.

Poi hanno fatto partire la deflagrazione aprendo la cassa. Alla banda sono stati sufficienti pochi istanti per portare via tutto il denaro che potevano – ancora da quantificare – poi sono fuggiti facendo perdere le tracce. I carabinieri della compagnia di Verolanuova si sono trovati di fronte ai resti del bancomat e stanno indagando, verificando anche possibili collegamenti con altri episodi simili del passato nel bresciano.

Comments

comments