(red.) Il Brescia calcio c’è e fa sul serio. Nel pomeriggio di sabato 9 febbraio, tra le mura amiche del Rigamonti, i biancoblu hanno battuto il Carpi per 3-1. La squadra di Corini, dunque, ha giocato bene e ha convinto, confermando il primato in classifica a 42 punti. Il Palermo, infatti, nonostante la vittoria odierna, resta staccato di una lunghezza. Da segnalare il rigore parato da Alfonso su Arrighini, quando le Rondinelle conducevano per 2-1. Venerdì 15 febbraio, giorno di San Faustino, il Brescia affronterà il Palermo fuori casa. Fischio d’inizio alle 21. 

Tornando al match, il Brescia è passato in vantaggio al 18esimo del primo tempo con Donnarumma, che ha trasformato un rigore per un fallo su Ndoj commesso dal difensore Rolando. Lo stesso Rolando, al 22esimo, ha pareggiato con un colpo di testa su cross di Sabbione. 
I bresciani, però, non hanno mollato, e sono tornato nuovamente in vantaggio con Ndoj al 37esimo, grazie a un assist di Donnarumma. La terza rete è arrivata al 90esimo con Donnarumma che, messo solo davanti al portiere da un assist perfetto di Tremolada, ha insaccato la tripletta. 

Comments

comments