(red.) Durante la notte compresa tra venerdì e sabato 9 febbraio, le Centrali Operative della Questura e della Polizia Locale di Brescia sono state allertate da alcuni cittadini per una serie di episodi di “spaccate” avvenute nel centro città. In particolare le Volanti sono intervenute in via Pace, dove hanno constatato la rottura di una vetrina e il furto del fondo cassa, in via Verdi, con porta a vetri parzialmente abbattuta dall’utilizzo di un tombino, e Corso Martiri della Libertà, ove un soggetto è stato avvistato da un portiere di un albergo vicino, mentre tentava di colpire una vetrina di una farmacia con l’utilizzo di un nottolino.

Dalle indicazioni fornite dallo stesso, la Volante Carmine ha intercettato un soggetto con berretto bianco e rosso e calzoni scuri che, nel tentativo di infrangere la vetrina di un altro esercizio commerciale, in via Einaudi, è stato colpito alla testa dalla vetrina che gli si è frantumata addosso. L’uomo identificato per B.M., italiano dell’80, è stato accompagnato in Questura ove è stato richiesto l’intervento del 118 per le cure mediche; lo stesso è stato successivamente arrestato per tentato furto aggravato e indagato in stato di libertà per furto e per i restanti tentativi.

Comments

comments