(red.) I Ring Musicali, la “battle of the bands” del Teatro delle Ali di Breno, sono ai blocchi di partenza per quella che sarà la nuova edizione – ormai la quarta – del suo contest dedicato ai gruppi emergenti. Tra le novità più significative di quest’anno l’apertura a gruppi da tutta Italia, che sarà così rappresentata da Nord a Sud, con una proposta variegata e di qualità.
Il cantautore e produttore musicale Paolo Benvegnù sarà l’ospite d’onore della kermesse, nel duplice ruolo di musicista – nella serata di sabato omaggerà i presenti con uno showcase acustico per chitarra e voce – e di giurato (nel corso di entrambe le serate), per valutare le performance dei gruppi in gara. Insieme a lui nella giuria di qualità del concorso una squadra affiatata e rodata, rimasta pressoché immutata sin dalla prima edizione dei Ring Musicali: Enrico Danesi, critico musicale e giornalista del Giornale di Brescia; Laura “Lalla” Domeneghini, cantautrice ed esperta di musica; Stefano Malosso, operatore culturale, esperto di musica e giornalista del Bresciaoggi; Davide Vedovelli, direttore del concorso nazionale «Musica da Bere», esperto di musica e giornalista. A presiedere la giuria, senza diritto di voto, il Direttore artistico del Teatro delle Ali, Vittorio Pedrali.

L’appuntamento è per le serate di venerdì 15 e sabato 16 febbraio dalle 20.30, quando otto band (quattro per ogni serata) avranno la possibilità di esibirsi e darsi filo da torcere su un palco che negli anni ha ospitato strepitosi e prestigiosi musicisti: Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, Arto Lindsay, Fabrizio Bosso e Luciano Biondini, Erri De Luca con il Canzoniere Grecanico Salentino, Sarah Jane Morris e Antonio Forcione, Mario Brunello, Stefano Bollani, l’Orchestra Multietnica di Arezzo, e solo pochi mesi fa la star internazionale Robben Ford.

Anche per quest’anno le redini della conduzione saranno affidate alla presentatrice e giornalista Costanza Zanardini.

Le otto band in gara:

venerdì 15 febbraio – dalle 20.30
– Mass Way (Milano)
– Giumara & The Pink Noise (Milano)
– Bullet Bra (Trento)
– The Funny Farm (Brescia)

Sabato 16 febbraio – dalle 20.30
– Tagua (Bergamo)
– Il Palpito dell’Uno (Foggia)
– Neuromant (Perugia)
– Ramus (Valle Camonica)

L’ingresso al pubblico, che andrà a comporre la giuria popolare esprimendo le proprie preferenze sui gruppi in gara, è di 3 € per ognuna delle due serate in calendario.

Comments

comments