(red.) Problema risolto al centro sportivo di Erbusco, in Franciacorta, nel bresciano, che dal 24 gennaio era stato chiuso nella parte degli spogliatoi per un allarme legionella. A distanza di venti giorni la situazione è rientrata e ieri sera, giovedì 14 febbraio, gli atleti sono potuti rientrare per riprendere gli allenamenti.

A dare notizia della ripresa delle attività è il sindaco Ilario Cavalleri che, visti i risultati dell’Agenzia di Tutela della Salute di Brescia sul fatto che non sono stati trovati segni del batterio della legionella, ha deciso di revocare l’ordinanza di chiusura degli impianti di via Deledda. Nel fine settimana torneranno anche le partite di calcio ufficiali.

Comments

comments