(red.) Grandissima partita per le Rondinelle nel pomeriggio di sabato 9 marzo. Il Brescia calcio, fuori casa, ha sconfitto il Cosenza per 3-2. La squadra di Corini ha avuto la forza di ribaltare un risultato che sembrava ormai segnato, recuperando il 2-0 inferto nel primo tempo dai padroni di casa, che hanno giocato i primi 45 minuti alla grande, e segnando la rete della vittoria in pieno recupero. La squadra lombarda si mantiene in testa alla classifica, dopo due prestazioni non brillanti, contro Padova e Cittadella. 

Tornando al match, i padroni di casa sono passati in vantaggio grazie a un tiro da fuori di Bruccini al 18esimo. Il raddoppio è arrivato al 27esimo, con l’ex-Rondinella Embalo, bravo a bruciare di testa Romagnoli. Poi c’è stato un episodio che ha condizionato particolarmente la partita, ovvero l’infortunio di Palmiero al 31esimo, che fino a quel momento aveva tenuto saldamente in mano la manovra di centrocampo della formazione calabrese. 
Come dicevamo, nella ripresa il Brescia ha reagito con determinazione. Prima ha accorciato lo svantaggio con Spalek all’ottavo (anche se in posizione sospetta), e poi è arrivato il pareggio con un rigore trasformato da Donnarumma (30esimo) ma procurato da Torregrossa. Ha chiuso i giochi Bisoli al 94esimo, che ha regalato alla sua squadra una vittoria fondamentale in chiave promozione. 

Comments

comments