(red.) “Nadia Toffa è morta”. Una notizia che è diventata virale nel panorama dei social network e nella sua drammaticità per la “iena” bresciana che sta lottando contro un tumore, ma si tratta di una fake news, una notizia falsa. A rilanciarla, nelle ore precedenti a mercoledì 13 marzo, è stato un sito internet che riporta lo stesso nome del quotidiano torinese La Stampa pensando di essere credibile. Invece la stessa Nadia Toffa, attraverso un messaggio sul proprio profilo Twitter e rilanciando il messaggio scritto dal giornale, quello vero, ha voluto rassicurare i suoi fans.

“Da mesi abbiamo chiesto alle autorità di bloccare lastampatv.it perché diffonde fake news – scrive il quotidiano piemontese – con una grafica simile al nostro sito. Ci ha attribuito un odioso articolo su Nadia Toffa che è del tutto falso. A Nadia un grande abbraccio e tutta la solidarietà”. “Grazie mille, questi fake devono sparire dalla circolazione, fanno male a tutti, compresi i lettori” ha scritto la bresciana rilanciando il messaggio del vero giornale piemontese.

Comments

comments