(red.) E’ una storia a lieto fine quella che arriva da Gargnano, sull’alto Garda bresciano, dove alcuni escursionisti hanno trovato un cane che era sparito da due mesi dalla sua famiglia. Era il primo gennaio quando, sul monte Comer, la cagnolina Bonnie era fuggita dopo essere rimasta impaurita dallo scoppio di alcuni petardi. A quel punto i proprietari, sfruttando i social network, avevano chiesto aiuto per ritrovare l’esemplare che sembrava aver fatto perdere le proprie tracce.

E a più di due mesi di distanza, quando ormai sembrava che la situazione non potesse risolversi, domenica scorsa 10 marzo il cane è stato trovato sul monte Stino, in Valvestino, a nord rispetto al punto in cui si era smarrito. Era molto dimagrito e affamato, ma presentava intorno al collo ancora la medaglia che ha consentito di risalire al proprietario. E’ probabile che sarebbe riuscita a sopravvivere in quelle condizioni solo per alcune settimane, ma ora potrà continuare a godere del calore della famiglia.

Comments

comments