(red.) Particolare disavventura quella capitata ieri sera, domenica 14 aprile, a un ex assessore e consigliere comunale di Sale Marasino, nel paese bresciano del lago d’Iseo. Intorno alle 18,15 aveva raggiunto la casa di riposo “Zirotti” di via Allegra per far visita alla madre. Subito dopo ha poi raggiunto i bagni, ma è rimasto bloccato all’interno di una delle toilette dove, tra l’altro, non si era nemmeno chiuso a chiave.

Quindi ha allertato la moglie che si trovava nella residenza sanitaria, ma anche lei non è riuscita ad aprire dall’esterno il bagno. A quel punto si sono dovuti muovere i vigili del fuoco che hanno divelto la serratura e liberato l’uomo dopo tre quarti d’ora di “prigionia”.

Comments

comments