Foto di archivio

(red.) Dal primo pomeriggio di ieri, lunedì 15 aprile, un allevatore di 46 anni residente a Palazzolo, nel bresciano, è ricoverato in codice rosso all’ospedale Civile dopo essere stato incornato da un torello. E’ accaduto intorno alle 14,30 nella cascina Dossi di via Gardale dove l’uomo è operativo da diversi anni, avendo ereditato l’attività dai genitori. Nella stalla al confine con Pontoglio non è chiaro nei dettagli cosa sia successo, ma di certo l’uomo è entrato per accudire alcune decine di torelli che sono presenti all’interno, di varie razze e con peso dai 500 ai 600 chili.

A un certo punto sembra che uno di questi, un bovino di 20 mesi, gli abbia mollato una testata facendolo cadere a terra. L’allevatore, restando tranquillo e pur dolorante, è riuscito a fuggire dal ricovero per animali e a chiedere aiuto ai parenti e conoscenti sul posto. E’ stato assistito e nel frattempo è giunta anche la chiamata al 112 per i soccorsi. Quindi, sono arrivate un’ambulanza da Palazzolo, ma anche l’elicottero proveniente da Bergamo e che ha caricato lo sfortunato allevatore, tifoso del Brescia calcio, verso l’ospedale Civile.

Avrebbe riportato delle lesioni al costato, ma non sarebbe in pericolo di vita. I familiari, sentiti subito dopo l’infortunio, hanno detto che gli animali sono sempre stati tranquilli e ai carabinieri di Capriolo e ai tecnici dell’azienda socio sanitaria non hanno saputo fornire nel dettaglio la dinamica e nemmeno quale torello abbia colpito.

Comments

comments