(red.) Nella notte tra giovedì 25 e ieri, venerdì 26 aprile, una scuola elementare di Lumezzane è finita nel mirino dei ladri. Come scrive Bresciaoggi dandone notizia, i malviventi sono entrati in azione alla “Aldo Moro” in località Fontana. Le conseguenze sono state scoperte ieri mattina al momento della riapertura dell’istituto dopo le vacanze di Pasqua e del 25 aprile. Dall’edificio di via Fonte Fano sono stati rubati cinque computer portatili usati dagli insegnanti per le lezioni e pare che i banditi si siano fatti strada all’interno dopo aver forzato una porta sul retro.

Dalla scuola è partita la segnalazione ai carabinieri locali che ora indagano, partendo dall’analisi delle immagini riprese dalle telecamere presenti nelle aree circostanti. Sempre secondo quanto scrive il quotidiano bresciano, è il quarto episodio ai danni delle scuole del paese in circa un mese e mezzo. Tra marzo e aprile erano state vittime l’elementare “Maestra Seneci” e la media “Serafino Gnutti” in località San Sebastiano quando erano stati rubati altri computer portatili e colpito la macchinetta del caffé dei docenti. Infine, pareti imbrattate con tag di epiteti volgari e subito ricoperti. Potrebbe esserci un collegamento tra quei banditi e quelli dell’altra notte.

Comments

comments