Foto dal Comitato per la tutela e valorizzazione dei fiumi Mella e Gobbia

(red.) E’ un percorso che durante il giorno viene frequentato dai ciclisti e chi passeggia, ma di sera resta isolato e alla mercé di chi abbandona rifiuti. Succede accanto alla pista ciclabile in via della Fonte a Sarezzo, in Valtrompia, nel bresciano, dove è emersa l’ennesima discarica abusiva. Infatti, già in passato è accaduto che il Comune dovesse intervenire per ripulire la zona dopo gli episodi commessi da ignoti. Sul posto nelle ore precedenti a martedì 30 aprile sono stati trovati pezzi di lavatrici, cuscini di un divano e un trolley insieme a molto altro che dovrebbe essere smaltito nell’isola ecologica.

La segnalazione è arrivata dai residenti al Comitato per la valorizzazione dei fiumi Mella e Gobbia che ha avvisato l’amministrazione comunale chiedendo di intervenire. Dal municipio fanno sapere che tutti i rifiuti saranno rimossi in queste ore da parte dell’azienda Cauto che si occupa del servizio, ma da più parti viene chiesto una pratica più incisiva per impedire l’abbandono della spazzatura in quel modo. La zona, infatti, è interessata da una convenzione tra il Comune di Gardone e quello di Sarezzo. Il primo dovrebbe allestire una sbarra – ora c’è solo una catena che viene sempre elusa – per evitare nuovi passaggi, mentre il secondo intende installare una telecamera di sorveglianza.

Comments

comments