(red.) Dalle ore precedenti a lunedì 13 maggio un uomo di 51 anni cremonese di Robecco d’Oglio è in carcere dopo essere stato arrestato dai carabinieri in virtù di un’ordinanza firmata dal giudice e dopo che la condanna nei suoi confronti è diventata definitiva da parte della Cassazione a 1 anno e otto mesi di reclusione. Il riferimento è a quanto avvenne la notte del 31 dicembre 2016 quando l’uomo aveva contrattato una prestazione sessuale con una prostituta colombiana nell’abitazione della donna a Brescia.

Pare che durante quelle ore il cliente abbia visto la meretrice nascondere il denaro ricevuto come retribuzione e a quel punto l’aveva aggredita a calci e pugni. Poi le aveva rubato 800 euro, due cellulari ed era fuggito. Le urla della donna avevano attirato l’attenzione dei vicini di casa che avevano chiamato i carabinieri e anche le ambulanze. La donna venne medicata incassando una prognosi di pochi giorni, mentre l’aggressore venne arrestato poche ore dopo e non lontano da quell’abitazione.

Comments

comments