(red.) Il maltempo che ha colpito il bresciano nel fine settimana tra sabato 11 e ieri, domenica 12 maggio, ha provocato anche due vittime. Si tratta dei fratelli romeni Aurelian di 42 anni e Marian Florentin Bejan di 48 anni che sono stati travolti da un albero sotto il quale si erano rifugiati durante la tempesta a Urago d’Oglio. Erano impegnati in una battuta di pesca sabato quando si sono allontanati dopo aver visto il vento e la pioggia che stavano sopraggiungendo. Ma una pianta li ha colpiti mortalmente e tutto di fronte a un amico che ha assistito alla scena.

Residenti in provincia dal 2003, Aurelian abitava a Borgosatollo ed era addetto come magazziniere a Brescia e anche barista. Lascia la moglie che ha grossi problemi di salute. Il fratello abitava a San Polo ed era dipendente del supermercato Ikea. I loro funerali saranno celebrati insieme mercoledì pomeriggio 15 maggio nella chiesa ortodossa di Sanpolino. Tutto legato ai danni che hanno creato scompiglio anche a Urago d’Oglio con cascine e capannoni scoperchiati, aziende agricole colpite a Rudiano e problemi anche a Castelcovati, Orzinuovi e Barbariga.

Comments

comments