(red.) Nella notte tra sabato 11 e ieri, domenica 12 maggio, un uomo di origine rumena di 35 anni si è reso protagonista in negativo di un tamponamento e successivamente di una fuga con cui è però caduto riportando fratture. E’ successo intorno alla mezzanotte in via Bettole, a Brescia, quando lo straniero con precedenti alle spalle era alla guida di un veicolo risultato intestato a un moldavo e sul quale stanno continuando gli accertamenti. Durante la sua marcia ha improvvisamente colpito una vettura che lo precedeva e questa di rimando ha urtato un’altra auto che è poi finita contro un muretto. Tre, quindi, i mezzi coinvolti e diversi feriti, la maggior parte 20enni.

Il 35enne ha proposto di compilare la constatazione amichevole, ma visti i danni e i feriti, questi hanno preferito allertare il 112 chiedendo il supporto della Polizia Locale. Nel momento in cui lo straniero ha saputo dell’arrivo di una pattuglia è fuggito arrampicandosi sul tetto di un capannone industriale dal quale è però caduto. Quindi, oltre alla municipale, sul posto sono arrivati anche i soccorritori a bordo delle ambulanze e i vigili del fuoco. Il rumeno è stato recuperato e condotto all’ospedale e sul suo caso la procura di Brescia ha aperto un’inchiesta ipotizzando i reati di fuga dopo incidente e si valuta anche il suo test dell’alcol. Gli altri feriti, invece, sono stati trasportati alla Poliambulanza e al Città di Brescia.

Comments

comments