(red.) Ieri, lunedì 13 maggio, sono dovuti intervenire i carabinieri al Garda Hotel di Montichiari, nella bassa bresciana, per una possibile truffa ai danni di decine di stranieri. Questi, come disposto dall’organizzazione per conto di una presunta società di Gavardo, avrebbero dovuto partecipare a un corso a pagamento di lingua italiana nella sala incontri della struttura ricettiva.

Ma dopo alcune ore dall’inizio previsto e quando nessuno dei proponenti si è presentato, gli stranieri hanno chiesto all’hotel di avvertire le forze dell’ordine. E si è scoperto che quella fantomatica società valsabbina non esisteva. Quindi, tutti i partecipanti sono rientrati, ma si indaga per capire se siano rimasti vittime di una truffa. Dalla struttura fanno sapere di aver ricevuto la richiesta di prenotazione della sala, ma precisano anche che non hanno alcun ruolo nell’organizzazione.

Comments

comments