(red.) Ai blocchi di partenza Abibook, il festival della lettura per la prima infanzia giunto alla quinta edizione promosso dalle cooperative sociali Colibrì, Zeroventi e Abibook e che da sabato, 25 maggio, fino all’8 giugno, ha in programma oltre 25 eventi. Filo conduttore dell’edizione 2019 del festival è il benessere del bambino, tema che verrà affrontato già nel convegno «Ben-essere bambino» curato dall’Associazione Montessori Brescia, in programma domani (dalle 9,30) all’interno dell’auditorium della BCC Agrobresciano (main partner dell’iniziativa) di Piazza Roma 19 a Ghedi. La psicopedagogista Patrizia Enzi parlerà di «Profumo di libri e di fiabe», Olga Borghetti e Antonio Minelli punteranno l’attenzione su come «dar voce alle ninne nanne e alla musica attraverso i libri per bambini», Francesca Zanotti interverrà su «La comunicazione aumentativa alternativa: libri per tutti, nessuno escluso».

Nel pomeriggio il festival Abibook si trasferirà nella sede di Nuova Libreria Rinascita in via della Posta 7 – uno dei cuori pulsanti del festival – dove si terrà il primo incontro di «A tutto Munari», corso per genitori ed educatori in tre puntate sulla costruzione del libro liberamente ispirato a Bruno Munari. Domenica 26 maggio il festival verrà ospitato per l’intera giornata nella White Room del Museo di Santa Giulia. Alle 10 ci sarà la conferenza sul tema «La forza dell’associazionismo. Quando il libro diventa veicolo di una buona causa», durante il quale verranno presentati e raccontati il «difficile e meraviglioso mondo dell’autismo raccontato da mamme e papà speciali», il sito internet «Lambicco, estratti per la disabilità», i libri «L’arcobaleno di Nicole», «I perché del 22, la fantastica storia del Signor 22» e «Un arcobaleno senza colori» e il progetto di volontariato in Ecuador del movimento Mato Grosso. Alle 13 si terrà il «Picnic in Viridarium» con tanto di lunch-box e plaid (in caso di pioggia in White Room). Alle 14,30, dalla vicina Piazza Tebaldo Brusato e con passaggio in via Musei, partirà il Trenino di Bresciamobilità. Nel pomeriggio in programma anche «Attendi il treno sfogliando un libro», il «Museum Book» e l’Abicar, letture e laboratori a tema in piazza Vittoria all’interno del mercato bio organizzato da «La Buona Terra».

Tutti i dettagli e il programma completo del festival sono su www.festivalabibook.it

Comments

comments