(red.) Quella di ieri, venerdì 24 maggio, è stata un’altra giornata difficile dal punto di vista del maltempo nel bresciano e per una stagione, la piena primavera, che ancora sembra stentare. I danni si sono avuti dopo il forte temporale nel pomeriggio e anche nella pioggia minore, ma continua, andata avanti in serata. Stavolta una delle zone maggiormente colpite è stata l’area tra la bassa Valtrompia e l’hinterland. A Concesio, infatti, come ne dà notizia il Giornale di Brescia, le strade sembravano dei fiumi e anche giardini e locali sono stati colpiti dall’acqua. I problemi hanno anche raggiunto il Villaggio Prealpino che ha impegnato i vigili del fuoco alle prese con cantine e garage allagati.

Situazione originale quella che si è presentata al centro commerciale Auchan di Concesio dove i clienti sono stati fatti evacuare a causa delle corsie allagate. E’ successo intorno alle 18,30 quando le forti piogge hanno provocato dei bacini d’acqua sul pavimento e anche il piano superiore tra uffici e mensa sono stati interessati. Tanto che alcuni pannelli si sono staccati dal soffitto. Per fortuna nessuno è rimasto ferito, mentre il supermercato ha deciso di chiudere i battenti prima dell’orario previsto. A pochi metri un automobilista ha rischiato grosso nel momento in cui è rimasto bloccato cercando di attraversare il sottopassaggio di via Europa proprio verso l’Auchan.

Era completamente allagato e sul posto sono arrivati i vigili del fuoco in suo soccorso. Danni si sono registrati anche in altre parti della provincia tra grandine e pioggia intensa. Tanto che anche una cantina a Collebeato è rimasta allagata. Problemi simili anche a Bovezzo. Sempre nel bresciano, sono stati segnalati altri disagi sul Sebino e in Valcamonica. Si parla di alcuni alberi caduti e di scantinati finiti sott’acqua, oltre al centro storico di Iseo allagato sul lungolago Marconi e in via Roma. Altre piante cadute anche ad Angolo Terme e sulla sponda bergamasca del lago d’Iseo a causa di una frana.

Comments

comments