(red.) La stagione agonistica dello Sci Nautico Nazionale, ha inizio sull’acqua del Lago di San Gervasio con lo Slalom Cup
Protagonista nella prima parte della gara il forte vento che condiziona lo svolgimento della prima manche mettendo in difficoltà gli atleti giunti fino alla bassa bresciana da ogni parte d’Europa e dalla Nuova Zelanda.
Nella prima manche infatti le performance sono ben al di sotto delle aspettative, ma verso mezzogiorno, con l’avvio della seconda, Eolo, Dio del vento, placa le sue ire mettendo i partecipanti alla manifestazione, in condizione di gestire al meglio la propria gara.
In campo maschile vittoria del Campione d’Italia Assoluto di Slalom 2018 Carlo Allais che nella gara Open ha regolato in classifica: Luca Spinelli e Nicholas Benatti.
Una bella gara che dopo la prima manche vede l’azzurro campione d’Italia Overall in carica Luca Spinelli portarsi in vantaggio con 1,50/10.75. Sembra non abbia rivali perchè l’azzurro Carlo Allais, il desenzanese Nicholas Benatti e il favorito Nikolaus Attensam, si fermano sulle boe con la corda lunga 11.25 o addirittura 12.00 mt.
Placata la furia del vento, nella seconda manche, Spinelli, Allais e Benatti si confermano un passo avanti agli altri, addirittura l’austriaco Attensam commette un grosso errore nel campo a corda a 13,00mt. compromettendo la sua giornata, si piazzerà solo sesto nella graduatoria finale.
Nell’ultima tornata di prove, disputata con il nuovo Sindaco di San Gervasio James Scaburri a bordo lago, Carlo Allais, con una performance di 3.00/10.75, scalza dal gradino più alto del podio Spinelli che si ferma due boe indietro, mentre a nulla vale l’ottima terza manche di Nicholas Benatti che con 0,50/10.75 non va oltre il comunque ottimo terzo posto della classifica finale.
Il Jolly Ski conquista con Genadi Guralia il 4° posto con 2.50/11.25 e il 7° con Alberto Ghisi che, dopo le prime due manche sottotono, esplode nella terza girando tre boe e mezza con corda a 12mt.
Bene anche Florian Parth che chiude i campi con corda a 13 mt. sulle prime due manche, poi nella terza, con corda a 12mt. sfiora il suo personale chiudendo il campo di sei boe ma i giudici gli contestano un “no gate” strozzandogli in gola un comprensibile urlo di gioia.
In campo femminile, in una gara tutta straniera, ha la meglio la neozelandese Jaime Metcalfe con un risultato di tutto rispetto di tre boe con corda a mt. 11.25, girando una boa in più rispetto alla tedesca Geena Krueger classificatasi seconda. Terza l’austriaca Nicola Kuhn con il risultato di 1.00/11.25 grazie ad un’ottima seconda manche.

 

Oltre alle gare Open, in acqua anche quelle di categoria che vedono imporsi il palazzolese portacolori del Jolly Ski Sergio Tamanza tra gli Over 55 Men. 

Vittorie anche per la novarese Giada Presicci (U.10 Girls), per la torinese Lola Balloco (U.14 Girls) e per il bolognese Leonardo Boldini (U.14 Boys) tra i giovani.
Nelle categorie Senior vincono il piemontese Patrizio Buzzotta (Over 35 Men), l’austriaco Bernd Jirak (Over 65 Men) e la svizzera Rosemary Oman (Over 55 Ladies)
La famiglia Attensam torna in Austria da San Gervasio con due medaglie d’oro in valigia, infatti la Signora Caroline si è imposta nella categoria Over 35 Ladies mentre la figlia Philippa ha vinto la gara Under 12 Girls.

Dopo l’avvio di stagione di oggi a San Gervasio, ora i fari vengono orientati nel prossimo week end sul Trofeo Kappa di Torino e oltre alle gare di Slalom, scenderanno in acqua anche gli specialisti di Figure. Il Jolly Ski sarà rappresentato da Nicholas Benatti, Alberto Ghisi, Florian Parth e allo sciatore di Alfianello Edoardo La Malfa al debutto stagionale.
Impegno internazionale invece per l’azzurro del Jolly Ski Matteo Luzzeri che dal 22 al 23 Giugno parteciperà al FUNGLISS PRO-AM che si svolgerà nella cittadina francese di Dommartin.

Comments

comments