(red.) Dalla giornata di ieri, martedì 18 giugno, un bambino di solo un anno e residente a Piacenza è ricoverato in gravi condizioni nel reparto di Rianimazione pediatrica dell’ospedale Civile di Brescia dopo, pare, aver ingerito della cocaina. Sull’accaduto stanno indagando i carabinieri di Piacenza e Brescia che nel frattempo hanno ascoltato i genitori del piccolo.

I due hanno raccontato ai militari che il figlioletto sarebbe stato trovato dalla nonna, con cui era nei giardini pubblici della città emiliana, con in mano una bustina vuota. E subito dopo il piccolo avrebbe avvertito le prime convulsioni. E’ stato quindi portato prima al pronto soccorso di Piacenza e poi, viste le condizioni, trasferito nell’ospedale bresciano dove intanto è finito in coma. La procura emiliana sta indagando sull’accaduto.

Comments

comments