(red.) Dopo un’annata da protagonista con la maglia dei tucani per Fabio Bisi arriva l’attesa riconferma. Corteggiato da più squadre l’opposto mancino sceglie ancora Brescia per puntare in alto. Paolo Crosatti sposa il progetto e prosegue la sua “Vita in Atlantide” con più ruoli.
Brescia – Fedeli a Brescia! Fabio Bisi e Paolo Crosatti vestiranno ancora la maglia della Centrale del Latte Sferc McDonald’s Brescia. La notizia era nell’aria ma la conferma è arrivata solo nelle ultime ore per la gioia dei tifosi bresciani molto affezionati ai due beniamini.
Per l’opposto mancino Fabio Bisi la stagione 2019-2020 sarà la quarta complessiva con la maglia dei tucani. Dopo le due vissute tra il 2015 e il 2017, l’ultima appena conclusa, lo ha visto tra i migliori interpreti nel suo ruolo. 24 partite giocate, 96 set disputati con 443 punti (il 28% di quelli dell’intera squadra) di cui 395 in attacco (134 in break point), 26 in battuta e 22 a muro. Numeri che raccontano di una grande crescita che secondo lo staff bresciano non è ancora terminata. Tra pochi giorni lo schiacciatore emiliano compirà 25 anni ed è naturale pensare che ci possano essere ancora margini di crescita.

Ne è convinto lo stesso atleta che commenta con la solita simpatia il suo rinnovo: “Brescia è ormai la mia seconda casa e sono felice di giocare ancora con questa maglia. Essere riconfermati nel campionato italiano non è ormai scontato anche se la passata stagione è stata davvero bellissima. Proveremo a fare ancora meglio! La società tra riconferme e nuovi arrivi sta costruendo un bel gruppo e quindi non vedo l’ora di tornare ad allenarmi e giocare al San Filippo!”

Paolo Crosatti con il suo prezioso contributo non solo in allenamento ma anche in partita, sarà anche quest’anno uno dei riferimenti del gruppo bresciano. Tornato in Atlantide nell’ultima stagione dove di fatto è nato e cresciuto, Crosatti è stato utilizzato con una certa continuità da Zambonardi e Iervolino, sia in battuta sia nel giro dietro, e il bresciano si è sempre fatto trovare pronto.

Paolo è già carico come una molla e non lo nasconde: “Ho accettato molto volentieri la richiesta della società di proseguire insieme anche per la prossima stagione. Ho trovato grande disponibilità nel venire incontro alle mie esigenze lavorative come già avvenuto quest’anno (Paolo è insegnante di educazione fisica). La squadra che si sta formando sembra ben strutturata, un mix di affidabili riconferme, unite all’arrivo di nuovi giocatori che saranno stimolati a dare il massimo per farsi apprezzare da tutto l’ambiente bresciano. Mi impegnerò per portare il mio contributo in ogni occasione. Migliorare la passata stagione è l’ambizione, confermarsi l’obiettivo. Forza Brescia!”
Il tecnico Zambonardi non nasconde la propria soddisfazione per le due preziose conferme a partire dall’opposto: “Bisi è un giocatore di alto livello. Ne eravamo convinti l’anno scorso quando lo abbiamo rivoluto con noi e lo siamo a maggior ragione quest’anno. Siamo felici ed orgogliosi della sua “fedeltà ” a Brescia, anche perché siamo convinti che la sua crescita no sia ancora terminata!”

Parole di miele anche per Crosatti: “Siamo felici che continui ad aiutarci. E’ un atleta che ha iniziato ed è cresciuto con noi e per molti giovani è un esempio. Ha un ruolo importante nello spogliatoio, ed il suo contributo tecnico, soprattutto in secondo linea, sarà anche quest’anno fondamentale. Inoltre Paolo allenerà i nostri maschietti under 14. Siamo convinti che un giocatore e tecnico forte come lui, sarà di esempio e stimolo per i nostri piccoli campioni.”

Comments

comments