Foto di archivio

(red.) La terra della bassa bresciana continua a essere nel mirino di una serie di episodi di inquinamento e di sversamenti spesso segnalati dai cittadini a causa dei pessimi odori e che rischiano anche di creare problemi all’ecosistema. L’ultimo caso in ordine di tempo e di cui dà notizia Bresciaoggi riguarda la Fossa Magna di Carpenedolo.

E’ successo nel fine settimana tra sabato 15 e domenica 16 giugno quando in via XX Settembre vari passanti hanno avvertito brutti odori da uno scarico fognario. E di conseguenza hanno avvertito le autorità che nelle ore precedenti a giovedì 20 hanno ripulito la zona. Non sarebbe la prima volta di uno scempio del genere, visto che spesso da quello scarico escono dei liquami verso il canale.

Comments

comments