(red.) Nell’arco di una settimana di controlli nella zona a sud di Brescia, verso la stazione ferroviaria, gli agenti di Polizia sono stati impegnati in altri arresti nell’ambito del contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. E le zone più colpite sono state quelle del parco Gallo, via Caleppe e parco Pescheto dove, tra via Sostegno e via Sardegna fino a via Privata De Vitalis, si notano spesso venditori di droga tra gambiani e nigeriani. Uno di questi, un 23enne nigeriano, è stato arrestato in flagrante per detenzione ai fini di spaccio.

Si tratta di un irregolare ed è stato beccato mentre recuperava in un nascondiglio lungo il vicolo circa 11 grammi di hashish e altri quattro di marijuana. Il giovane lo scorso gennaio era già stato denunciato per lo stesso motivo nella zona della stazione ferroviaria. Dopo l’arresto di lunedì 8 luglio ha trascorso una notte nella camera di sicurezza al comando della Polizia Locale in via Donegani e ieri si è visto convalidare l’arresto nel giudizio per direttissima da parte del giudice. Sarà espulso e ha anche incassato il divieto di dimora nel Comune di Brescia.

Comments

comments