(red.) Saranno rimpatriati in India, suo Paese d’origine, i resti di Kuldeep Singh, il 20enne morto lunedì 8 luglio nel tragico incidente stradale sulla provinciale 9 a Verolanuova. Residente da meno di un anno a Cadignano di Verolavecchia, aveva raggiunto un connazionale dopo essere arrivato in Italia con i genitori. Aveva trovato un impiego alla Saniplast di San Paolo dove quella mattina si stava recando prima di finire coinvolto nel tremendo frontale a bordo della sua Peugeot 306 contro un tir.

Aveva anche ottenuto la patente da circa un anno e in agosto sarebbe dovuto tornare in India per il fidanzamento e programmare le nozze prima del rientro in Italia. Ma il destino per lui ha voluto altro.

Comments

comments