(red.) Nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì 10 luglio, un uomo di 59 anni è rimasto coinvolto in una drammatica uscita di strada alla guida del proprio mezzo mentre stava percorrendo la provinciale 669 a Bagolino, in Valsabbia, nel bresciano. E’ successo dopo le 19 quando pare che l’agricoltore stesse tornando a casa dopo aver trascorso una consueta giornata di lavoro nella sua malga. A un certo, lungo il rettilineo, ha sbandato verso destra finendo in una scarpata ripida per poi rimbalzare più volte a due passi da alcuni edifici che contenevano fieno.

Subito per l’uomo sono scattati i soccorsi al 112 facendo arrivare un’ambulanza di Bagolino e anche l’elicottero, oltre alla Polizia Stradale e i vigili del fuoco. Il malcapitato ha riportato un colpo alla testa ed è rimasto confuso, bloccato tra le lamiere del suo veicolo dal quale è stato estratto. E’ sempre rimasto cosciente e, imbarcato sul velivolo, è stato trasportato in codice giallo all’ospedale Civile di Brescia. Sul veicolo sbandato c’erano alcune forme di formaggio che il coltivatore stava portando in cantina.

Comments

comments