(red.) Non è chiaro se ci sia un collegamento, ma sicuramente è un atto doloso quello andato in scena mercoledì sera 10 luglio a Isola di Ponte San Marco a Calcinato, nella bassa bresciana, di cui dà notizia Bresciaoggi. Infatti, è stata lanciata una bottiglia molotov contro un deposito di attrezzi di proprietà della famiglia del vicesindaco del paese Mirco Cinquetti. E sembra che lo stesso amministratore nei giorni precedenti avesse rimproverato alcuni ragazzi che si stavano scagliando contro le attrazioni del parco “Più”.

Intorno alle 23 di mercoledì il deposito di legno è stato avvolto dalle fiamme, facendo richiamare sul posto i vigili del fuoco da Brescia, oltre ai carabinieri della stazione di Calcinato e agli agenti della Polizia Locale. Il rogo era stato subito domato e ad accertare l’azione dolosa era stato il ritrovamento di una bottiglia di benzina. In seguito le forze dell’ordine hanno raccolto anche una serie di testimonianze che stanno valutando per risalire ai responsabili.

Comments

comments