(red.) Giornata di intensa attività di controllo del territorio ieri, giovedì 11 luglio, da parte degli agenti della Polizia Locale di Brescia, impegnati nella zona della stazione ferroviaria con pattuglie viabilistiche, polizia giudiziaria, unità cinofila e polizia commerciale.
Le operazioni di controllo di esercizi commerciali hanno portato all’emissione di quattro sanzioni per un importo complessivo di 1276 euro.

Un centro massaggi è stato multato per la mancata esposizione degli orari di apertura; un acconciatore per l’esercizio dell’attività senza la presenza costante del direttore tecnico; un esercizio di vicinato (minimarket) per la vendita di pezzi di carne sfusi senza il prescritto cartellino; un pubblico esercizio per il mancato rispetto delle prescrizioni inerenti l’occupazione di suolo pubblico.
L’operazione della polizia locale ha portato al controllo di 51 persone e 45 veicoli con l’emissione di 32 verbali per violazioni del codice della strada e 2 per consumo di alcolici.
Sono stati recuperati e sanzionati 21 velocipedi poiché in sosta irregolare sul piazzale della Stazione in violazione dell’ordinanza comunale.

E’ stato bloccato un uomo sul piazzale dopo il furto di due power bank per cellulari all’interno della stazione. Rinvenuta la refurtiva nella sua vettura lo stesso è stato portato al comando, denunciato a piede libero, fotosegnalato e rilasciato. Stessa procedura per un altro uomo riconosciuto responsabile del furto avvenuto due giorni prima in via 4 Novembre.
Infine due cittadini stranieri, un uomo e una donna, privi di documenti, sono stati fotosegnalati e messi a disposizione dell’ufficio espulsioni della questura.

Comments

comments