Punto dell'investimento

(red.) Ieri pomeriggio, venerdì 19 luglio, si è rischiata la tragedia lungo la traversa quattordicesima del Villaggio Sereno a Brescia, in città, dove una bimba di soli 2 anni è stata investita da un’auto. La piccola, che abita con la famiglia nel quartiere Fornaci, era appena uscita dalla scuola “Filippo Neri” ed era insieme alla madre di 35 anni e al fratello più grande. Intorno alle 16 la donna stava sistemando proprio l’altro figlio nel seggiolino in auto e nello stesso stesso istante la sorellina è uscita di qualche metro tra alcune vetture parcheggiate sulla zona intorno al marciapiedi, per poi scendere e farsi vedere all’improvviso sulla strada.

In quel momento stava transitando una Renault Modus condotta da una 37enne residente in zona e che non è riuscita a evitare la piccola. Per fortuna andava a bassa velocità e la bimba è stata solo urtata, ma comunque finita a terra. Subito sono scattati i soccorsi al 112 facendo arrivare l’automedica e un’ambulanza della Croce Bianca di Brescia. Presente anche la Polizia Locale che ha ricostruito la dinamica dell’incidente. La piccola è stata poi condotta in codice rosso al pronto soccorso pediatrico dell’ospedale Civile a causa delle numerose fratture. Attualmente è in prognosi riservata a causa delle condizioni ritenute gravi.

Comments

comments