(red.) Mattina di sangue nella citta di Brescia. Poco prima delle 6 del mattino di lunedì 12 agosto, una giovane donna di origine straniera è morta investita da un treno regionale nei pressi del passaggio a livello di Via Cremona. La sbarra era regolarmente abbassata al passaggio del convoglio. Probabile che si tratti di suicidio.

Il corpo senza vita della vittima, in corso di identificazione, è stato recuperato dai sanitari, giunti sul posto con tre ambulanze, insieme con i vigili del fuoco e la polizia, che sta cercando di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. La tratta ferroviaria Brescia-Piadena ha subito una serie di ritardi e disagi: un treno ha subito 40 minuti di ritardo, mentre un regionale è stato cancellato e cinque limitati nel percorso. Ora il traffico ferroviario è tornato normale.

Comments

comments