di Sandra Perini
L’uva e la vite rappresentano un simbolo di ricchezza, fecondità e fertilità oltre che di buon auspicio. I molti acini sono emblema di abbondanza, benessere e prosperità. A settembre, al rientro delle vacanze, è bene iniziare con alimenti depurativi e antiossidanti e l’uva ne è egregia rappresentante.
L’uva è un frutto antichissimo, usata dai greci come antico metodo di cura. L’ampeloterapia, dal greco “ampelos” cioè vite, sfrutta le proprietà diuretiche e lassative del frutto. La cura dell’uva consiste nel consumare uva ben matura, come unico alimento giornaliero.
Nella sua costituzione ci sono: acqua 70-85%, zuccheri 15-20%, poche proteine, pochissimi grassi a elevato contenuto in acido linoleico (un acido grasso essenziale capostipite della serie omega-sei), fibre, calcio, ferro, magnesio, fosforo, rame e una buona concentrazione di potassio. Contiene anche minime quantità di sodio, carotenoidi, vitamine A, vitamine del gruppo B (B1 e B6), vitamina C e Acido Folico.
Tratta la stipsi, l’indigestione, la stanchezza, i disturbi renali, la degenerazione maculare e la prevenzione della cataratta.

 

Per la presenza di boro abbiamo dei benefici al sistema scheletrico, alle ossa e previene la formazione dell’osteoporosi. Il boro in particolare agevola l’assorbimento del calcio nelle ossa.
L’uva ha una predilezione per il sangue e il sistema venoso e porta benessere nei casi di fragilità capillare, emorroidi ed insufficienza venosa.
Due componenti degni di nota sono sicuramente il resveratrolo e la quercetina: due polifenoli ampiamente studiati in grado di eliminare gli effetti dei radicali liberi che minacciano il corpo. Essi agiscono come una squadra di pulizia per ridurre la formazione piastrinica di grumi e filtrare le tossine dal sangue. Hanno proprietà terapeutiche antinfiammatorie, antibatteriche nonché diuretiche. La loro azione più significativa è quella antiossidante che, avvalorata da numerosi studi scientifici, contribuisce a proteggere il nostro organismo dalle patologie cardiovascolari riducendo così i danni causati dai radicali liberi e rallentando l’invecchiamento cellulare.
La quercetina rappresenta inoltre una enorme fonte di energia, soprattutto per chi pratica sport o per chi soffre di spossatezza.
Sono in corso studi per verificare anche gli effetti anti-tumorali del resveratrolo e della quercetina. 
Sandra Perini, naturopata, aromaterapeuta e psicoterapeuta, lavora a Brescia. Visita il suo sito e segui le sue conferenze.
La Naturopatia è un insieme di discipline olistiche complementari che si occupano dello stato di salute della persona attraverso una valutazione energetica e funzionale. Essa attiva la forza di autoguarigione insita nella persona e la sua capacità di autoregolazione utilizzando metodiche e rimedi naturali. Opera nell’ambito della prevenzione attraverso la disintossicazione a livello fisico ed emotivo, mentale ed energetico. Non si sostituisce ad un parere medico, anzi, in molti casi, il Naturopata collabora con il medico promuovendo anche il percorso di consapevolezza della persona. 

 

LEGGI ANCHE ALTRE NOTIZIE
L’aroma del tiglio per ispirare e favorire l’estro 

Perchè non trascurare il fegato in primavera

Controllare il colesterolo con i semi di girasole

 Tristezza e apatia? L’olio essenziale di limone

Lacrime di mirra come analgesico e cicatrizzante

Raffreddore, come prevenire starnuti e mal di gola 

Halloween, la zucca sì ma è da mangiare

Autunno, “cambio di stagione” che butta giù

Legionella, i rimedi naturali contro il batterio 

 Pressione alta, le 6 mosse per la prevenzione

Le sette mosse per combattere la canicola estiva

Gonfiore delle gambe? Menta e ippocastano

I cinque rimedi naturali contro le infiammazioni 

L’elisir di lunga vita? Bere due litri di acqua al giorno

Primavera: nove rimedi naturali contro le allergie

Stress e stanchezza? Un aiuto dal Magnesio

Vitamina D: tre motivi per tenerla sotto controllo

Omega 3: Acidi grassi necessari per l’organismo

Un Natale speciale con un mix di oli essenziali

Zenzero: le sei proprietà ‘magiche’ della radice 

Ipertensione? La lavanda ti può dare una mano

Melograno: frutto di stagione con bonus vitaminico

Smog e Pm10: tre ingredienti per difendersi

Aromaterapia contro i malanni dell’autunno

 

Comments

comments