(red.) Era stata chiusa per un periodo lungo quanto un travaglio – nove mesi – dopo la tempesta dell’ottobre del 2018 e riaperta lo scorso 14 agosto. Ma da venerdì 6 settembre la provinciale 345 delle Tre Valli, all’altezza di Breno, è stata di nuovo, seppur in parte, chiusa alla circolazione. Il forte maltempo che si è abbattuto nel bresciano e anche in Valcamonica nei giorni precedenti ha provocato una nuova frana, inducendo la Provincia, titolare della strada, a disporre una circolazione a senso unico alternato.

E’ un tratto di carreggiata che è finito a valle nella zona della Cascata delle Santine e dove era presente il cantiere per mettere in sicurezza la strada. E’ successo che il terreno sottostante, impregnato di acqua, non ha retto ed è scivolato portando con sé anche parte della carreggiata. Tra l’altro in una zona dove era previsto solo di piazzare dei guardrail. E il Broletto aveva intenzione di costruire un muro di consolidamento, ma in una zona diversa rispetto al punto crollato di recente. In più, a monte è stata piazzata la rete paramassi per dare maggiore sicurezza. Ma ora sarà necessario un altro intervento.

Comments

comments