Zona dell'incidente

(red.) Nella giornata di ieri, martedì 10 settembre, pochi minuti prima delle 18 un uomo di 43 anni è rimasto vittima di una drammatica uscita di strada a Nuvolera, in Valsabbia, nel bresciano. Il conducente della Lancia andava ad alta velocità, come è probabile, per poi perdere il controllo del veicolo nel momento in cui da Bedizzole, dove abita, stava andando verso Nuvolera e Gavardo attraverso la via Colombera. Uscendo dalla carreggiata si è schiantato contro un lampione e l’impatto è stato talmente violento che l’uomo è volato fuori dall’abitacolo per alcune decine di metri, scavalcando un canale e finendo in un cortile.

Quello di una donna che, ex volontaria di soccorso, si è subito precipitata per rianimare il 43enne e allertare i soccorsi al 112. Sul posto è arrivata l’automedica a supporto di un’ambulanza da Mazzano, oltre alla Polizia stradale di Salò per ricostruire la dinamica e anche i vigili del fuoco di Brescia. L’uomo è stato trasportato in codice rosso all’ospedale Civile dove si trova in condizioni giudicate gravissime. Della sua vettura è rimasta solo la carcassa che dopo l’impatto si era persino ruotata di 180 gradi.

Comments

comments