(red.) Ieri mattina, martedì 10 settembre, è stato più agitato del solito lo svolgimento del mercato rionale settimanale a Pontevico, nella bassa bresciana. Colpa di una ragazza marocchina di 27 anni, già nota alle forze dell’ordine per altri precedenti, che ha raggiunto il banco di un venditore ambulante di frutta e verdura e sfruttando un suo momento di distrazione gli ha portato via il borsello. Tuttavia, l’uomo si è accorto quasi immediatamente della mancanza e anche della giovane.

Capito di essere stato rapinato, ha urlato attirando l’attenzione degli altri colleghi. E due di loro, raggiunti poi dalla vittima, sono riusciti a bloccare la 27enne che cercava in ogni modo di divincolarsi per fuggire. Poi è stata condotta in un bar vicino e costretta ad attendere i carabinieri. E’ stato in quel momento che il commerciante derubato si è di nuovo impossessato del suo borsello che conteneva 2.200 euro, pari ai guadagni che otteneva nella sua attività tra i mercati delle province di Brescia e Cremona. E la donna? Dopo l’arresto, è tornata in libertà in attesa del processo.

Comments

comments