(red.) A metà serata di ieri, mercoledì 11 settembre, si è consumata una tragedia sulla statale Gardesana 45 bis in territorio di Mazzano e verso Nuvolera, nel bresciano. Una donna, pare una 22enne, è stata investita mortalmente, forse due volte, mentre stava attraversando la tangenziale intorno alle 21,30 e in un punto molto buio e privo di illuminazione. Non è chiaro cosa sia successo nei dettagli e nemmeno l’identità della vittima, visto che in quel momento sembra che non avesse documenti con sé.

Da alcune ricostruzioni, al vaglio degli agenti della Polizia stradale di Iseo che indagano, pare che la donna avesse forse tentato di rapinare un cliente che si trovava in una vicina stazione di servizio dell’Esso. Subito dopo si sarebbe allontanata di qualche metro, forse proprio inseguita dalla vittima e a quel punto avrebbe cercato di raggiungere l’altra sponda della carreggiata venendo colpita prima da una Peugeot e poi, a seguire, da un furgone che non l’avrebbe vista. Subito la circolazione si è fermata e i conducenti a bordo dei due mezzi hanno allertato i soccorsi al 112.

Oltre alla Stradale, sono arrivate l’automedica e un’ambulanza da Mazzano, ma per la donna, il cui corpo è stato rimosso nelle ore successive dopo il via libera del magistrato, non c’e stato nulla da fare. Le forze dell’ordine stanno analizzando le testimonianze disponibili e le incroceranno con le immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza della vicina stazione di servizio. Il traffico è rimasto bloccato per alcune ore e deviato verso le vie circostanti.

Comments

comments