(red.) Nella mattina di martedì 17 settembre il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico è stato impegnato in un intervento nel comune di Albareto, sull’appennino parmense, per un cercatore di funghi infortunato dopo una caduta. L’uomo, un 67enne di Capriolo (Brescia), si trovava nel bosco a monte della località di Boschetto di Albareto, in prossimità del greto del Torrente Gotrino; sfortunatamente è scivolato, compiendo un volo di circa otto metri e procurandosi un forte trauma ad un arto inferiore, più altri traumi minori; nonostante la caduta, il fungaiolo è riuscito a dare l’allarme con il proprio telefono cellulare, contattando la centrale operativa del 118.

 

Sul posto sono arrivate tre squadre del Soccorso Alpino provenienti dalla Valtaro, i militi dell’Assistenza Pubblica Borgotaro-Albareto ed i Vigili del Fuoco volontari di Borgotaro, mentre da Pavullo nel Frignano (Modena) si è alzata in volo l’eliambulanza abilitata per soccorsi in zona impervia, con a bordo un tecnico del Soccorso Alpino, oltre a personale sanitario. I tecnici del SAER hanno guidato il velivolo sulla verticale del paziente, che dopo essere stato stabilizzato ed imbarellato, è stato recuperato con il verricello e trasportato  all’Ospedale Maggiore di Parma, con una sospetta frattura all’arto inferiore, un lieve trauma cranico ed altre contusioni di minore entità

Comments

comments