(red.) Stasera, venerdì 4 ottobre, al Rigamonti si sarebbe dovuta giocare la partita Brescia-Sassuolo con cui aprire il fine settimana di un’altra giornata di campionato di serie A. Invece, visto il grave lutto per la morte del presidente della squadra emiliana Giorgio Squinzi, è stato chiesto e ottenuto il rinvio del match. E la partita sarà recuperata il prossimo 18 dicembre. Quella di ieri, giovedì, è stata una giornata frenetica dopo che il Sassuolo, nel momento di lutto, aveva chiesto alla Lega di serie A di rinviare la sfida. E l’annuncio è arrivato nel tardo pomeriggio, insieme allo spostamento con la nuova data, a una settimana dal Natale.

Una decisione figlia del rispetto verso un uomo e un imprenditore appassionato di sport che prima con la Mapei, leader mondiale nella chimica applicata all’edilizia, sponsorizzando il ciclismo e poi con il calcio e il Sassuolo si era distinto. E considerando che questa era l’ultima partita prima della pausa per le nazionali e i match di qualificazione agli Europei, il Brescia tornerà in campo lunedì 21 ottobre alle 20,45 contro la Fiorentina al Rigamonti. Lunedì 7 ottobre alle 14,45 nel Duomo di Milano sarà celebrato il funerale di Squinzi, imprenditore ed ex presidente di Confindustria.

Comments

comments