(red.) E’ in coma e lotta tra la vita e la morte in terapia intensiva all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo un 18enne bresciano di Capriolo dopo essere rimasto vittima di un grave incidente stradale in moto sabato notte 5 ottobre nella vicina provincia orobica. Il giovane, M. S. le iniziali, si stava muovendo a bordo della sua moto Aprilia dal centro di Zandobbio lungo via Cherio, all’altezza di un ponte. A circa 20 chilometri dalla sua abitazione, il neo maggiorenne in movimento sulle strade di Trescore Balneario è entrato in rotta di collisione con un’Opel condotta da un 28enne del paese.

E ad avere la peggio è stato proprio il motociclista che nello schianto è finito sull’asfalto perdendo conoscenza e riportando diversi traumi, tra cui uno cranico. Subito per lui erano scattati i soccorsi facendo giungere sul posto, intorno alle 3 di notte, le ambulanze e anche la Polizia stradale di Bergamo per ricostruire la dinamica. L’impatto era avvenuto dopo l’incrocio con via Gramsci e nel momento in cui il conducente della quattro ruote si sarebbe trovato all’improvviso davanti il motociclista. Il giovane centauro, che non ha mai ripreso conoscenza dal momento dell’incidente, si trova ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale bergamasco. L’autista, invece, rimasto illeso è stato solo medicato.

Comments

comments